Lumen - Archi

John

0

JOHN si rifà alla trifora, elemento usato nel periodo romanico, gotico e rinascimentale e poi ripreso nel periodo dello Storicismo e più precisamente dai progettisti eclettici di quel periodo. Tra gli esponenti di spicco di quest’ultimi ricordiamo l’architetto John Nash dal quale la nostra luminaria prende il nome. Il senso dell’architettura e clettica sta nel saper attingere all’immenso repertorio di forme e stili del passato, scegliendo fra essi gli accostamenti ritenuti più armoniosi e raffinati. John Nash era abilissimo nel passare dal raffinato Neoclassicismo delle sue costruzioni urbane, allo stile pittoresco delle residenze di campagna, dove spesso convergono anche elementi neogotici ed esotici. John dunque, riprende le aperture presenti sulla facciata del Royal Pavillon di Brighton, capolavoro progettato da Nash su richiesta di Re Giorgio IV. Un elemento ad arco a sesto acuto, modulare e per questo in grado di dar vita ad ulteriori forme e geometrie. John rappresenta l’importanza dell’atto formale e compositivo in architettura; l’aggiunta della luce rende questo oggetto ammaliante come

___________________________________

Dimensioni: Larghezza 0,90 m / Altezza 0,60 m

Struttura: Legno verniciato a pennello secondo la tradizione, colore bianco cotone.

Proprietà: 62 lampade led infrangibili / 18,60 W

Henry

Previous Project

Ahmad luminarie design Salento

Ahmad

Next Project